Che cos’è il BUS?

Print Friendly, PDF & Email

Il BUS è un buono sconto spendibile all’interno della rete di economia solidale che lo ha creato e lo accetta nelle proprie transazioni economiche.

Scarica volantino BUS

BUS (BUONO DI USCITA SOLIDALE)
Uno strumento di politica monetaria sociale che
non crea debito
non ha scopo di lucro
promuove e sostiene l’economia solidale
attiva dal basso processi partecipativi e inclusivi

Buono, perché:

  • ti permette di acquistare beni e servizi con uno sconto minimo del 30%;
  • puoi rispondere ai tuoi bisogni riducendo la necessità di avere denaro!

di Uscita, perché:

  • ti permette di uscire dal tunnel del pensiero unico dominante, che vuole riservare le tematiche esclusivamente agli “specialisti”, relegando i cittadini al ruolo di spettatori;
  • è uno strumento concreto per uscire dalla rassegnazione e riprendere il gusto ad essere responsabili e protagonisti, anche in ambito economico e finanziario!

Solidale, perché:

  • con i BUS la ricchezza non viene accumulata ma distribuita;
  • con i BUS non è possibile sottrarre la ricchezza alla collettività che l’ha prodotta, per nasconderla nei “paradisi fiscali”;
  • gli acquisti sono possibili nei confronti di realtà che operano per la realizzazione di una economia solidale.

Diamoci la possibilità di riconoscere che l’attuale crisi non è crisi del sistema economico produttivo, ma è crisi finanziaria indotta da mancanza di liquidità. Si possono fare anche analisi macroeconomiche articolate e complesse, ma alla fine giungeremmo alla stessa conclusione: non manca forza lavoro, non manca capacità di produrre, non mancano né mercato interno né mercato europeo, quello che manca è la moneta.
In una tale situazione, parlare di moneta complementare significa non attendere una qualche riforma del sistema monetario internazionale, che inevitabilmente dovrà avvenire nei prossimi anni, ma attivarsi per evitare il possibile disastro, riflettendo e dotandosi di forme di scambio che possano prescindere dalla liquidità disponibile in Euro e possano “far girare” la cosiddetta economia reale.  È all’interno di questa presa di consapevolezza, che si inserisce l’esperienza del BUS.

In pratica… Cos’è il BUS?
  • Il BUS è un buono sconto utilizzabile per un valore minimo del 30% e spendibile all’interno della rete di economia solidale che lo ha creato e lo accetta nelle proprie transazioni economiche.
  • Chi riceve il BUS a fronte di una vendita potrà riutilizzarlo a sua volta per un nuovo acquisto.
  • Il BUS è uno strumento di scambio a servizio dell’Economia Solidale, ed ha come orizzonte di riferimento quanto riportato nel documento “Le 10 colonne dell’economia solidale”.
  • Il riferimento territoriale del BUS è il Distretto di Economia Solidale di Reggio Emilia, aprendosi comunque a tutte quelle realtà che ritengono, seppur fuori da questo territorio, di poter interagire con esso in maniera efficace.

 

=> Patto degli aderenti alla rete BUS